Macchina da cucire vintage
Macchina da cucire vintage

Come usare la macchina da cucire

La macchina da cucire è uno degli strumenti fondamentali per cucire, con il suo aiuto è possibile cucire molto di più e molto più rapidamente di quanto riuscireste a fare a mano. Quando si decide di acquistare una macchina da cucire è importante sceglierla con cura valutando le funzioni che offre e le nostre esigenze sia immediate che future. Oggi in commercio esistono macchine da cucire per tutte le tasche, molto economiche per chi è all’ inizio e vuole provare, oppure macchine professionali, il cui prezzo è più alto, ma offrono un’infinita di funzioni e altissime prestazioni sia in termini di qualità di cucitura che di durata nel tempo.

Come è composta la macchina da cucire? E quali sono le funzioni dei vari tasti?

Vediamolo insieme con questa semplice immagine!

Parti della macchina da cucire

Guide per il filo: sono delle guide in cui passa il filo del rocchetto prima di essere inserito nell’ ago, in prossimità delle guide si trova anche la regolazione della tensione del filo superiore. La tensione del filo viene tarata a metà regolazione, ma in base al tipo di cucitura ed al tessuto da cucire deve essere aumentata o diminuita per ottenere cucitura perfette e ben bilanciate.

Portarocchetto: l’alloggiamento dove inserire la spoletta di filo. Generalmente le macchine da cucire sono provviste di due portarocchetto, per poter inserire due spolette di filo e cucire con l’ago doppio.

Avvolgi bobina: composto da un cilindretto dove inserire la bobina e da un fermo. Ha la funzione di avvolgere il filo in modo rapido ed uniforme sulla bobina.

Volantino: girando questa manopola è possibile spostare su e giù l’ago. In alcune cuciture è utile poter avere un controllo manuale del movimento dell’ago.

Selettore della lunghezza e dell’ampiezza dei punti: girando questa manopola è possibile aumentare o diminuire la lunghezza dei punti ed impostarne l’ampiezza.

Selettore punti: questo selettore ha la funzione di scegliere il punto che vogliamo usare per cucire. Ci sono macchine che eseguono solamente punti base, come il punto dritto e lo zig zag, e altre che offrono un’ampia gamma di punti, molti dei quali decorativi.

Cassetto portaoggetti: situato solitamente nel piano della macchina, è un cassettino in cui riporre gli accessori. In quasi tutti le macchine questa parte è rimovibile per avere un piano lavoro di dimensioni ridotte, questa funzione è molto utile per esempio per la cucitura di maniche o indumenti per bambini, le cui parti da cucire sono a volte molto strette.

Bobina: Essa contiene il filo inferiore che serve alla macchina per poter eseguire la cucitura. La bobina viene avvolta con il filo scelto e inserita nell’ apposito alloggiamento sotto la placca. In dotazione alla macchina vengono fornite alcune bobine, vi consiglio di acquistare delle bobine in più per averne sempre di vuote da caricare con il filo scelto.

Pedale: tutte le macchine da cucire elettriche sono dotate di un pedale, che vi permette premendolo con il piede di azionare il movimento dell’ago e avviare quindi la cucitura. La velocità della macchina da cucire aumenta proporzionalmente all’ aumentare della pressione sul pedale.

Piedino premistoffa: Il piedino, abbassato con l’apposita leva posta sul retro della macchina, esercita una pressione sul tessuto che aiuta la stoffa a procedere in modo uniforme spinta dai trasportatori sottostanti. Il piedino più utilizzato per cucire a macchina è il piedino standard, oltre a questo esistono in commercio tantissimi piedini diverse in base alla cucitura o alla lavorazione che si deve eseguire. In questo articolo ti spiego nel dettaglio i vari tipi di piedini e il loro utilizzo. (mettere link all’articolo del blog)

Attacco piedino: l’attacco del piedino è l’asta perpendicolare alla placca su cui viene fissato il piedino.

Ago: L’ ago viene inserito nella macchina da cucire tenendolo fermo con un morsetto o una vite. Come per la cucitura a mano anche per la macchina da cucire esistono diversi tipi di aghi. Bisogna scegliere un ago adatto al tipo di tessuto che si intende cucire al fine di evitare rotture dell’ago, dei punti o di danneggiare la stoffa. A questo link ti spiego quali sono i tipi di aghi e quando utilizzarli https://hobbyeu.it/2022/06/11/aghipercucire/ 

Molte macchine permettono tramite apposito selettore di variare la posizione dell’ago scegliendo tra: Ago in posizione centrale, a sinistra o a destra.

Tacche di rifermento: sulla placca della macchina da cucire trovi delle linee incise a distanze regolari dall’ ago, queste tacche ti aiutano come rifermento per andare dritto, in modo da realizzare cuciture perfette. Portando ad esempio il tessuto sotto il piedino premistoffa e lungo una di queste guide la linea di punti sarà parallela al bordo.

Trasportatori: sono dei dentini dentellati posti all’ interno della placca che si muovono con un movimento circolare per spostare la stoffa. Mentre l’ago si solleva i dentini portano in avanti il tessuto, dopo di che l’ago si abbassa nel tessuto producendo il punto. La regolazione del movimento dei dentini modifica la lunghezza del punto e possono anche essere coperti, tramite un accessorio specifico, per il cucito a mano libera.

Placca: è una piastra metallica che circonda i trasportatori ed ha un foro attraverso il quale passa l’ago che porta il filo alla bobina sottostante. La placca ha uno sportello rimovibile per avere accesso alla bobina del filo inferiore.

Questo sono delle indicazioni generali della struttura di una macchina da cucire, in commercio ne esistono tantissime marche e modelli differenti, per le varie funzioni della vostra macchina da cucire fate rifermento al manuale in dotazione in cui troverete tutte le indicazioni specifiche per il modello acquistato.

Macchina da cucire moderna

Ma come si infila una macchina di cucire? Come imparare da zero a cucire a macchina? Segui il nostro canale youtube, troverai i video in cui ti spieghiamo come fare. https://www.youtube.com/channel/UCCMUAxDF07r4n6ogR5ay0Pg/featured

Se hai bisogno di aiuto, hai dei suggerimenti o consigli scrivimelo nei commenti o invia una mail a info@hobbyeu.it ,

L’uso di articoli, immagini e schemi che trovate sul blog è libero ma non possono essere copiati o venduti ma solo condivisi citando sempre la fonte HOBBYEU, menzionatemi come fonte quando condividete i vostri progetti.